Seleziona una pagina
Il Greco, un rosso vestito di bianco
uve di greco di tufo
Feb 1, 2021
Il Greco, un rosso vestito di bianco

Lo definiscono “un rosso travestito da bianco”, è il Greco, un vino che si fa sentire fin dal I sec. a.C. in Italia meridionale. Chiamato Greco per indicare che era il vino buono come quello greco, una tradizione che continua ai giorni nostri grazie a vigneti autoctoni che conservano la tradizione e a riconoscimenti che ne apprezzano le innovazioni, designato DOCG dal 2003.

A far la differenza sono i piccoli imprenditori che ci mettono il cuore come Giancarlo Barbieri che cura i filari del suo vigneto di Santa Paolina per dar vita ad un Greco senza alcun taglio in modo da trasmettere nel bicchiere quella carica espressiva ereditata dal territorio in cui nasce. Lo scrive Teresa Mincione in un articolo sul blog di Luciano Pignataro analizzando tutta una verticale dal 2009 al 2015 di Greco di Sertura.

Continua Chiara Giorleo in un altro articolo dello stesso blog esaltando le sfumature assaporate durante il Salone dei vini del Sud Italia: Radici del sud 2018 dove campione di vasca fu il Greco di Sertura 2017, d’altronde cosa aspettarsi da un Sertura che deve il suo nome proprio ad un termine della tradizione dialettale irpina utilizzato per indicare tutto ciò che si trova di spontaneo nel sottobosco.

Ti potrebbe interessare anche…

L’Aglianico, il principe dei rossi del Sud

L’Aglianico, il principe dei rossi del Sud

L'Aglianico è certamente il più illustre e famoso vitigno rosso del Sud Italia. Ha origini antichissime e oggi produce un vino molto strutturato che conserva la sua consistenza anche col passare degli anni. L’Aglianico, diffuso nelle sue varianti territoriali...

La passione che fa la differenza

La passione che fa la differenza

È piacevole passeggiare per le vigne di Greco di Prata di Principato Ultra, comune della verde Irpinia, in compagnia di Giancarlo Barbieri mentre parla della sua passione per il vino e per il territorio. Ha iniziato la sua presenza sul mercato con Sertura nel 2013 e...

Il Fiano di Avellino

Il Fiano di Avellino

Il Fiano è un vitigno antico di origini greche. Deve il suo nome ad uno dei suoi primi soprannomi: Apianum che significa uva amata delle api per la sua dolcezza.Le sue prime interpretazioni come vino dolce e frizzante gli fruttarono preziosi apprezzamenti da parte di...